Al Fondo Incisioni della Veneranda Biblioteca Ambrosiana si può accedere attraverso la lettura delle schede catalografiche, che qui sono visibili ordinate così come si presentano nello schedario custodito nella Sala di Lettura della Biblioteca.
L'accesso quindi è garantito in toto non solo per chi è fisicamente a Milano, ma da ogni parte del mondo, senza alcuna variazione. Le schede infatti sono fotografate, disposte in ordine alfabetico e con scorrimento automatico, che può sempre essere fermato o accelerato, in blocchi di 100 schede, il cui caricamento richiede ovviamente qualche minuto d'attesa in ragione della capacità di scaricamento del calcolatore utilizzato.
Il Fondo Incisioni è percorribile così integralmente attraverso 17.085 schede e il numero delle incisioni supera largamente questa pur ricca raccolta di schede iniziata nella seconda metà del XIX secolo e proseguita per tutto il XX. Si considerino, ad esempio, le schede relative alle incisioni di Salvator Rosa, che entrarono in Ambrosiana il 18 agosto 1885 per lascito del conte Gilberto Borromeo: oltre a quelle che segnalano un'opera singola, ve ne sono due che segnalano una "Serie di 20 soggetti diversi con soldati ed altre figure" e un'altra "Serie di 21 soggetti con guerrieri singoli ed altre figure". Si tratta solo di un esempio per far comprendere come il Fondo reale delle Incisioni in Ambrosiana ecceda lo stesso numero delle schede.

I Cataloghi on line oggi in uso per le incisioni, come per i disegni, offrono generalmente varie voci, come "Ricerca" "Ricerca avanzata" "Ricerca per lista" "Ricerca esperta" "Parola-chiave".
Ne consegue che il visitatore debba già possedere alcune voci che lo indirizzino prima di accostarsi alla ricerca.
Il Catalogo Fondo Incisioni dell'Ambrosiana, al contrario, presenta l'insieme delle schede e questo consente al visitatore di entrare in possesso di dati su autori e opere, prima neppure previsti.
Le schede sono anche munite del riferimento bibliografico disponibile in Biblioteca al momento della compilazione.
Ragioni di conservazione richiedono che le stampe possano essere esposte solo in occasioni speciali, ma la loro visione è ammessa agli studiosi previo accordo con la Direzione della Biblioteca-Pinacoteca Ambrosiana
Come sussidio si è ritenuto opportuno qui di seguito compilare l'elenco dei repertori disponibili in Ambrosiana con la rispettiva collocazione:

1. AA. VV. Dizionario enciclopedico dei pittori e degli incisori italiani dall'11. al 20. secolo, 11 volumi, Torino Via Cavour, 17, Bolaffi, 1972-1976. Collocazione in Ambrosiana: GENERALI.C.3 (Sala di lettura)

2. Bartsch, Adam Bernard (1757-1821), Le peintre graveur, 21 volumi, Vienne, J.V. Degen, 1803-1821. Collocazione in Ambrosiana: S.R.A.V.8-28 (Sala della Rosa)

3. Bartsch, Adam Bernard (1757-1821), Le peintre graveur, 21 volumi, Vienne : chez Pierre Mechetti, 1818-1922. Collocazione in Ambrosiana: F.B.A.5438-5455 (Sala Ratti)

4. Baudi di Vesme, Alessandro (1854-1923), Le peintre graveur italien, Milano, Hoepli, 1906.
Collocazione in Ambrosiana: S.R.A.V.3 (Sala della Rosa)

5. Bénézit, Emmanuel (1854-1920), Dictionaire critique et documentaire des peintres, sculpteurs, dessinateurs et graveurs, 8 volumi, Paris, Librerie Gründ, Nouvelle édition, 1956-1957. Collocazione in Ambrosiana: AMB.L.IV.31-38 (Ambulacro)

6. Brulliot, François (1780-1836), Dictionnaire des monogrammes, marques figurées, lettres initiales, noms abrégés etc. : avec lesquels les peintres, dessinateurs, graveurs et sculpteurs ont désigné leurs noms. Nouvelle éd. revue, corrigée et augmentée d'un grand nombre d'articles, Munich, à l'Institut literaire artistique de la Librairie de J. G. Cotta, 1882.
6. 1. contenant les monogrammes
6. 2. contenant les lettres initiales
6. 3.contenant les noms abrégés et estropies, ainsi que les appendices
Collocazione in Ambrosiana: F.B.A.6659 (Sala Ratti)

7. Comanducci, Agostino Mario (1891-1940), Dizionario illustrato dei pittori e incisori italiani moderni, 2. ed. riveduta da L. Pelandi, 2 volumi, Milano, Grafitalia, 1945. Collocazione in Ambrosiana: GENERALI.C.1 (Sala di lettura)

8. Gori Gandellini, Giovanni (1700-1769), Notizie istoriche degl'intagliatori, 3 volumi, Siena, presso Vincenzo Pazzini Carli e figli, 1771. Collocazione in Ambrosiana: GENERALI.K.7 (Sala di lettura)

9. Heller, Joseph (1798-1849), Zusätze zu Adam Bartsch's le peintre graveur, Wurzburg, 1922.
Collocazione in Ambrosiana: F.B.A.5456 (Sala Ratti)

10. Hind, Arthur M. (1880-1957), Early Italian engraving : a critical catalogue with complete reproduction of all the prints described, 3 volumi, London, Quaritch, 1948. Collocazione in Ambrosiana: S.R.IV.45-47 (Sala della Rosa)

11. Le Blanc, Charles (1817 – 1865), Manuel de l'amateur d'estampes, contenant: 1. Un dictionnaire des graveures de toutes les nations, précédé de Considérations sur l'histoire de la gravure, 3 volumi, Jannet librairie, 1854-1857. Collocazione in Ambrosiana: N.B.2070-2072 (Sala Mai)

12. Lugt, Frits (1884-1970), Les marques de collections de dessins et d'estampes, Amsterdam, Verreedinge Drukkerijen, 1921. Collocazione in Ambrosiana: F.B.A.6925 (Sala Ratti)

13. Milesi, Giorgio (1927-2008), Dizionario degli incisori. Saggio di bibliografia ragionata a cura di Paolo Bellini, Bergamo, Minerva italica, 1982. Collocazione in Ambrosiana: GENERALI.C.2 (Sala di lettura)

14. Nagler, Georg Kaspar (1801-1866), Die Monogrammisten; und diejenigen bekannten und unbekannten Künstler aller Schulen, welche sich zur Bezeichnung ihrer Werke eines figürlichen Zeichens, der Initialen des Namens, der Abbreviatur desselben etc. bedient haben; mit Berücksichtigung von Buchdruckerzeichen, der Stempel der alten Gold und Silberschmiede; bearbeitet von G.K. Nagler; fortgesetzt von A. Andresen und C. Clauss, 5 volumi, München, Hirth's, 1852-1879.
1. A-CF
2. CF-GZ
3. GK-IML
4. IML-SH
5.: S.J-Z
(I vol. 3. e 5. sono editi da: München, Franz, 1852-1879)
Collocazione in Ambrosiana: N.B.434-438 (Sala Mai)

15. Petrucci, Carlo Alberto (1881-1963), Catalogo generale delle stampe tratte dai rami incisi posseduti dalla Calcografia nazionale, Roma, Libreria dello Stato, 1953.
Collocazione in Ambrosiana: S.R.516 (Sala della Rosa)

16. Thieme, Ulrich (1865-1922), Allgemeines Lexikon der bildenden Künstler von der Antike zur Gegenwart / unter Mitwirkung von ... Fachgelehrten, 37 volumi, 1907-1950. Responsabilità v. 1.-4.: herausg. von Ulrich Thieme und Felix Becker. Responsabilità v. 5.-13.: herausg. von Ulrich Thieme. Responsabilità v. 14.-15.: herausg. von Ulrich Thieme und Fred. C. Willis. Responsabilità v. 16.-37.: herausg. von Hans Vollmer. Cambiamento di editore da v. 5. a v. 37.: Leipzig : Seemann, 1907-1950
Collocazione in Ambrosiana: GENERALI.J.2 (Sala di lettura)

17. Vesme, Alexandre de (1854-1923), catalogue des estampes et notice biographique, entièrement réformés et complétés d'un étude critique par Auguste Calabi, Milano, Modiano, 1928. Collocazione in Ambrosiana: IV.HIE.L.XI.1 (Sala Federiciana)

18. Vollmer, Hans (1878-1969), Allgemeines Lexikon der Bildenden Künstler des 20. Jahrhunderts / unter Mitwirkung von Fachgelehrten des In- und Auslandes; bearbeitet, redigiert un herausgegeben von Hans Vollmer, 6 vol. Leipzig, Seemann, 1953-1962.
1. Band: A-D.
2. Band: B-J.
3. Band: K-P.
4. Band: Qu-U.
5. Band: V-Z,
6. Band Nachträge A-G.
Collocazione in Ambrosiana: GENERALI.J.3 (Sala di lettura)
ollocazione in Ambrosiana: GENERALI.J.3 (Sala di lettura)

(Fabio Trazza)

VENERANDA BIBLIOTECA AMBROSIANA Piazza Pio XI, 2 - 20123 Milano, Italy MM1-Cordusio / MM3-Duomo +3902806921 +390280692215 - Visualizza MAPPA
P.I. 04196990156 Copyright @ 2009 Veneranda Biblioteca Ambrosiana. Tutti i diritti riservati
il Curatore Fabio Trazza, gestione dall'Ambrosiana, in Torretta +390280692305 / +390280692339