Sala Federiciana
La Sala Federiciana è l'originaria, monumentale sala di lettura della Biblioteca, fondata e inaugurata dal cardinal Federico Borromeo nel 1609. Una solenne cattedrale del sapere, della storia e dell'arte, con patrimoni delle culture e delle letterature mondiali di tutti i tempi. Qui Federico Borromeo pose il grande braciere che per secoli confortò lo studio e le visite dei dotti provenienti da tutto il mondo e che ora è collocato sullo scalone d'ingresso della Pinacoteca tra le copie seicentesche della Pietà di Michelangelo e del Laocoonte e sotto la targa che ricorda l'ingresso in Ambrosiana del Codice Atlantico di Leonardo da Vinci. La Sala si presenta oggi, a chi visita la Pinacoteca Ambrosiana, come l'ultima Sala da attraversare, per giungere dinanzi alla Canestra di Caravaggio e fuoriuscire. Ma vi si accede anche, senza alcun attraversamento di altri spazi, dall'ingresso storico dell'Ambrosiana in piazza S. Sepolcro. Sapientemente attrezzata per esposizioni temporanee, come le mostre trimestrali dei Fogli leonardeschi, è direttamente collegata ad un'altra Sala molto ospitale per strutture espositive temporanee, l'Aula Leonardi, dominata dall'importante affresco dell'Incoronazione di Bernardino Luini e sede, tra gli altri, di due capolavori assoluti, il Musico e la Duchessa, "di mano di Leonardo”, come scrisse lo stesso cardinal Federico Borromeo, mentre li donava all'Ambrosiana.
Qui un'immagine bidimensionale di  Pietro Madaschi del 2016 >>>
e il video tridimensionale dello stesso autore >>>

Sala Lettura
La Sala di Lettura della Biblioteca Ambrosiana, realizzata all'inizio del Novecento ricoprendo l'antico chiostro sulla piazza della Rosa, così denominata prima di essere mutata in piazza Pio XI in onore del Prefetto dell'Ambrosiana Achille Ratti, che divenne Papa con tale nome, è il luogo aperto agli studiosi di ogni provenienza e di ogni tendenza, ai quali l'Ambrosiana offre in consultazione oltre un milione di stampati, manoscritti e disegni, che nel corso dei secoli sono stati raccolti da ogni parte del mondo e da ogni disciplina.
L'accesso alla Sala Lettura è gratuito e libero nel rispetto del Regolamento.
Gli studiosi in Sala Lettura sono assistiti dagli Addetti di Sala e dalla presenza di un Dottore dell'Ambrosiana con la qualifica di Direttore di Sala.
Qui la Sala in un'immagine bidimensionale di Pietro Madaschi del 2016 >>>
e in video tridimensionale dello stesso autore >>>

 

__________>>>

VENERANDA BIBLIOTECA AMBROSIANA Piazza Pio XI, 2 - 20123 Milano, Italy MM1-Cordusio / MM3-Duomo +3902806921 +390280692215 - Visualizza MAPPA
P.I. 04196990156 Copyright @ 2009 Veneranda Biblioteca Ambrosiana. Tutti i diritti riservati
il Curatore Fabio Trazza, gestione dall'Ambrosiana, in Torretta +390280692305 / +390280692339